Festa della Repubblica del 2 Giugno: gli orari di apertura dei musei provinciali

I musei provinciali di Salerno, tranne il Museo Archeologico dell'Agro Nocerino di Nocera Inferiore, saranno aperti in occasione del 2 giugno

I musei provinciali di Salerno, tranne il Museo Archeologico dell'Agro Nocerino di Nocera Inferiore, saranno aperti in occasione del 2 giugno. La Provincia di Salerno, quindi, ha comunicato che i propri musei saranno aperti in questi orari:

  • Castello Arechi di Salerno: ore 9.00/14.00
  • Museo della Ceramica di Villa Guariglia: ore 9.00/14.00
  • Museo RAAP di Villa De Ruggiero di Nocera Superiore: ore 9.00/14.00
  • Area Archeologica di Fratte: ore 9.00/14.00
  • Pinacoteca Provinciale di Salerno: ore 9.00/19.45
  • Museo Archeologico Provinciale di Salerno: ore 9.00/19.30
  • Museo Archeologico della Lucania Occ. di Padula: ore 9.00/18.45
  • Resterà chiuso al pubblico il Museo archeologico dell’Agro Nocerino di Nocera Inferiore

Il commento

"Cerchiamo di rendere fruibili - ha commentato il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese - i nostri spazi museali nell’occasione del 2 giugno p.v. pur essendo giornata festiva, al fine di intercettare i flussi turistici che in questo periodo sono previsti sul nostro territorio. Ringrazio per questo Paky Memoli, consigliere provinciale alla Cultura, Beni Culturali e Turismo e tutto il Settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche della Provincia, diretto da Ciro Castaldo, per lo sforzo organizzativo nonostante la forte carenza di personale a cui siamo costretti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Pioggia e vento, nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente sulla Cilentana, muore Francesco Farro: donati gli organi

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

Torna su
SalernoToday è in caricamento