Anche un salernitano in finale al concorso promosso da Airbus

Mario Capo, originario di Roscigno, ha partecipato nel team del Politecnico di Milano, alla finale del concorso Fly Your Ideas di Airbus

Il team del Politecnico

Anche un salernitano nel team del Politecnico di Milano che ha partecipato alla finale del concorso Fly Your Ideas di Airbus. Mario Capo, originario di Roscigno, infatti, ha partecipato, insieme a Tommaso Cinelli, Vittorio Di Pietrantonio e Daniela Agachi al prestigioso concorso indetto dal colosso dell'aeronautica.

Il concorso

Il concorso Fly Your Ideas di Airbus è una competizione che vuole sfidare gli studenti di tutto il mondo a innovare il futuro del settore aerospaziale in sette aree: Electrification, Data Services, Cyber Security, Internet of Things, Artificial Intelligence e Mixed Reality. Il premio è andato al team olandese Zero Heroes che ha presentato il proprio progetto insieme alle altre sei squadre finaliste, tra cui il team Move-ez del Politecnico di Milano, al termine di una settimana entusiasmante trascorsa presso la sede Airbus di Tolosa. La giuria ha premiato il progetto Zero Heroes per lo spirito innovativo e la comprensione degli aspetti economici che i ragazzi del team hanno dimostrato. Il loro sviluppo di un sistema wireless risolve una delle maggiori limitazioni per l’uso dell’IoT negli aeromobili rimuovendo l’integrazione della batteria, attualmente una sfida in termini di sicurezza e regolamentazione. Riduce, inoltre, il consumo di carburante e il peso, semplificando contemporaneamente il retrofit dell’aeromobile e le esigenze di manutenzione.

Il progetto del team del Politecnico

Il team Move-ez del Politecnico, composta da Tommaso Cinelli (Pordenone), Mario Capo (Roscigno - SA), Vittorio Di Pietrantonio (Lettomanoppello - PE) e Daniela Agachi (Moldavia), ha presentato Swan – Smart Wheelchair, un progetto che mira a rivoluzionare l'esperienza del trasporto aereo dei passeggeri a mobilità ridotta, rendendola più accessibile e agevole. Attraverso la tecnologia dell’Internet of Things, il team Move-ez ha sviluppato una innovativa poltrona per aeromobili convertibile in sedia a rotelle elettrica intelligente, che i passeggeri possono controllare autonomamente da smartphone tramite app e utilizzare dal check-in fino all’arrivo.

Le cifre del concorso

  • Numero di proposte sottoposte: 270
  • Numero di Paesi partecipanti: 72 (80 nazionalità)
  • Numero di università partecipanti: 284
  • I cinque principali Paesi rappresentati sono: India – 43 squadre; Cina e Hong Kong – 17 squadre; Francia – 16 squadre; Iran – 15 squadre; Regno Unito – 15 squadre
  • Mix di genere: il 47% delle squadre sono composte da studenti e studentesse

Università finaliste partecipanti

  • Politecnico di Milano, Italia
  • Università di Cambridge, Regno Unito (2 squadre)
  • Università di Strathclyde, Regno Unito
  • Università tecnica di Delft, Paesi Bassi
  • Università Nazionale di La Plata, Università di Buenos Aires e Università nazionale della provincia di Buenos Aires, Argentina (tutte rappresentate nella stessa squadra)
  • Università del Saarland, Germania

Il Concorso Fly Your Ideas dal lancio, avvenuto nel 2008:

  • 6 concorsi: nel 2009, 2011, 2013, 2015, 2017 e 2019
  • Partnership con l’UNESCO dal 2012
  • Oltre 100 Paesi rappresentati
  • Sostenuto da oltre 700 università
  • Oltre 22.000 studenti iscritti
  • Partecipazione attiva di più di 500 dipendenti Airbus
  • Oltre 1.900 proposte sottoposte

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

  • Prorogata l'allerta meteo in Campania, ecco le nuove previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento