Galà del Calcio Salernitano, Mister Sciascione premiato per i 70 anni di attività

Il consigliere Dante Santoro: "Salerno è uno dei pochi capoluoghi senza stadi e senza Cittadella dello Sport”

Un momento della conferenza

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala Giunta di Palazzo di Città, la conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del “Galà del calcio salernitano”, l’evento che premia i volti del calcio dilettantistico salernitano. Alla conferenza stampa erano presenti: il consigliere comunale demA ed ideatore della manifestazione Dante Santoro insieme a Davide Maddaluno, la redazione di Salerno in Web, promotrice dell’iniziativa; il presidente provinciale della Federazione Gioco Calcio Enzo Faccenda; Francesco Rossi in rappresentanza della Alleanza Assicurazioni e mister Sciascione Di Domenico, premiato per i suoi 70 anni di attività. 

I commenti

Nel corso dell’incontro il consigliere Santoro ha denunciato: “Salerno è uno dei pochi capoluoghi senza stadi e senza Cittadella dello Sport”. Gli ha fatto eco il presidente Faccenda: “La lega dilettanti è l’unica arma per far sì che il mondo del calcio si muova”.

L’evento

Mister Sciascione è stato premiato con un trofeo per i suoi 70 anni di attività e ben 29 campionati alle spalle. Il Galà si terrà il prossimo 22 luglio presso la sala cerimonia del locale Pummarola ‘Ncoppa di Pellezzano ed il 15% del ricavato della cena sarà devoluto a Donato Lambiase, il giovane calciatore vittima di un incidente stradale che sta sostenendo costose cure in Austria, impegnato in un percorso riabilitativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

Torna su
SalernoToday è in caricamento