Polenta e broccoli di rapa: la ricetta

Un piatto unico, fatto di tradizione e passione, ma soprattutto di prodotti e tipicità

A Sud, ovviamente della nostra  bella Italia, tra i molteplici prodotti agricoli d'eccellenza, si distingue il Broccolo di Rapa di Sala Consilina.

Ortaggio dal carattere forte, è capace di resistere alle basse temperature invernali, tanto che proprio per questo viene chiamato anche MAGGIAIOLO .

Caratteristico per le sue infiorescenze e la sua struttura, è molto apprezzato in cucina per il suo sapore unico, tendente all'amarognolo. Attenti però ai boccioli perchè l'apertura dei fiori rende il prodotto meno pregiato. Ad essere usati in cucina sono le infiorescenze e le foglie più tenere, raccolte e  consumate nel periodo  di maturazione che va da maggio ad aprile, a differenza dei suoi "cuguni".

Ad occuparsi della valorizzazione del Maggiaiolo è la Cooperativa Sociale ORTI DI SALA  (terreni della fascia pedemontana del Comune) che oltre ai broccoli, si dedica anche  alla rivalutazione di pomodori, ortaggi e frutti antichi, con il sogno di creare un nuovo indotto, quello agroalimentare per i giovani che vogliano sfruttare gli 800km/q di terreno coltivati ai piedi del comune.

RICETTA DELLA POLENTA E BROCCOLI DI RAPA

Ingredienti:

250g di farina di mais

200g di broccoli di rapa

0,5 litri di acqua

0lio EVO

Sale qb

Pecorino

Procedimento:

Dopo aver selezionato e successivamente lavato le cime migliori e le foglie più tenere, si lessano in acqua bollente per circa 5 minuti, tenendo da parte l'acqua di cottura dopo averli scolati.

In quest'ultima si versa poco per volta la farina di mais, facendo bene attenzione a non creare grumi, e aggiustando di sale. Quando la polenta avrà raggiunto la giusta consistenza, si aggiungono i broccoli, continuando a mescolare delicatamente per qualche minuto per poi versarla calda su di un tagliere e aggiungendo qualche goccio di olio EVO e del pecorino; ovviamente la quantità del formaggio è soggettiva,ma io personalmente preferisco esagerare e lasciarlo a scaglie.

In merito a questo ultimo ingrediente, nel corso della mia crescita e formazione nel mondo caseario, ho avuto modo di assaggiare un ottimo Pecorino a latte crudo prodotto a Caggiano (SA) nel Caseificio PUCCIARELLI , con latte proveniente da pascoli dell'alto Tanagro. Allevatori di capre e produttori anche di Saponi Naturali, meritano di cuore una visita in azienza (Naturalmentebuono.it)

Che dire.... un piatto dai sapori antichi , ma che vi lascerà a bocca CHIUSA.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

  • Coronavirus, nuovi 10 contagi in Campania: il bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento