Tortino di spinaci e formaggio: la ricetta

Uno sformatino semplice, ma con carattere

A volte capita di ritrovarsi in casa con amici e non sapere cosa preparare per trascorrere delle piacevoli ore in compagnia e allora ti tocca inventarti, lasciando spazio all'immaginazione, ma soprattutto facendo bene attenzione a regolarsi con gli ingredienti disponibili in dispensa e frigo. E così un giorno, per caso, mi capitò di preparare uno sformatino di spinaci veloce che rese quei momenti di compagnia molto piacevoli.........tutto merito dell'ingrediente segreto. Un formaggio a pasta morbida, dal sapore acido, molto vicino per caratteristiche allo stracchino. Infatti come per quest'ultimo, viene prodotto con il latte stanco/stracco delle vacche, nel periodo autunnale.

Questo formaggio viene realizzato in un piccolo comune della Basilicata e precisamente a Tramutola (PZ), da un casaro dal carattere estroverso e di una simpatia unica. Lui è Enzo del Caseificio Lufer. Gli animali sono dell' allevamento proprio, a due passi dal piccolo laboratorio, ed Enzo dalla fine di Novembre si dedica con passione a questo prodotto e alle paste filate tipiche del territorio Lucano.

Ingredienti:

600gr spinaci

1 cipolla

olio EVO

4pz pomodori secchi sott'olio

4pz cuori di carciofo sott'olio

sale e pepe

1 cucchiaio di erbe di provenza

1 cucchiaio di pinoli

300gr di stracchino

Procedimento:

Mettete a lessare gli spinaci in acqua salata e intanto tagliate la cipolla molto fine e soffrigetela in due cucchiai di olio, fino a farla divenatre trasparente. A questo punto tagliate i pomodori secchi e i carciofi a strisce sottili e metteteli a rosolare per qualche minuto insieme alla cipolla. Aggiungete il sale, il pepe e le erbe di provenza (la quantità a piacere), i pinoli e circa 4 cucchiai di olio. Mescolate per bene tutto e lasciate rosolare ancora un po. Nel frattempo ungete gli stampi con l'olio e distribuite sul fondo gli spinaci che avrete tolto dall'acqua e coprite con il composto che ormai sarà pronto. A questo punto tocca a Lui, al signor formaggio......tagliate delle fette sottili e coprite le terrine, con un filo d'olio sulla parte di copertura. Ora mettete in forno preriscaldato a 200°C per circa 15/20 minuti.

Tirate fuori, lasciate riposare per pochi minuti e provate a mangiarlo direttamente con del pane cotto in forno a legna......e poi fatemi sapere, anzi fatelo sapere ad Enzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento