"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Casatiello campano: una bontà che profuma di Pasqua, la ricetta

Immancabile anche nel cestino del pic-nic della gita del lunedì di Pasquetta, il Casatiello è un rustico a base di farina sugna uova, lievito, abbondante pecorino grattugiato e una piccola parte di parmigiano reggiano imbottito con salumi e pepe

Non esiste salernitano che non lo abbia mai gustato: il "casatiello", il cui nome deriva, probabilmente, dalla deformazione dialettale della parola "cacio", formaggio, colora le tavole di ogni campano, nel periodo di Pasqua e non solo, diffondendo il suo irresistibile profumo di formaggio grattugiato.

Le caratteristiche

Immancabile anche nel cestino del pic-nic della gita del lunedì di Pasquetta, il Casatiello è un rustico a base di farina sugna uova, lievito, abbondante pecorino grattugiato e una piccola parte di parmigiano reggiano imbottito con salumi e pepe. I salumi sono, tradizionalmente, salame e cicoli, ma sono consentite diverse varianti, dalla mortadella tagliata a dadini al prosciutto cotto.

La ricetta

L'impasto viene lavorato a mano e fatto lievitare per circa 10 ore, per poi essere cotto in forno, preferibilmente a legna. La forma è rotonda e la ricetta originale prevede che si incastrino delle uova sode intere nella pasta, sulla superficie. Il casatiello viene preparato in tutte le case partenopee durante il periodo pasquale, ma si può anche acquistare nei panifici locali. Da assaggiare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

Torna su
SalernoToday è in caricamento