"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Olimpiadi culinarie di Stoccarda, medaglia argento per Raimondo Esposito

Esposito, uno degli allievi del maestro Sal De Riso di Minori, ha realizzato una piece in zucchero artistico ispirandosi al fascino storico-culturale di Notre Dame

Raimondo Esposito

E’ salito anche il salernitano Raimondo Esposito sul podio delle Olimpiadi Culinarie di Stoccarda dove, insieme a tutto il suo staff, ha conquistato la medaglia d’argento. Esposito, uno degli allievi del maestro Sal De Riso di Minori, ha realizzato una piece in zucchero artistico ispirandomi al fascino storico-culturale di Notre Dame; ha riprodotto il rosone della cattedrale, i mitici Gargoyles, fiori e farfalle per dare un po' di "movimento e leggerezza" alla staticità della stessa piece.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il racconto

Esposito è soddisfatto per il risultato ottenuto: “Ho sempre pensato che la volontà è la più grande forza motrice che abbiamo. Se poi la uniamo alla passione verso qualcosa, beh allora siamo in grado di arrivare ovunque”. E ancora: “Ho investito tempo, tante ore di lavoro, ho avuto spazio e disponibilità per potermi preparare nell'azienda dove lavoro perché ho la fortuna di avere un capo come Sal De Riso che ci dà la possibilità di esprimerci al meglio non solo nel lavoro, ma anche e soprattutto nelle passioni che ci coinvolgono. Con la mia scultura ho conquistato il podio, ma non il gradino più alto. Medaglia d'argento, a mio avviso stretta, ma con tanta voglia di rimettermi a lavoro e continuare a pensare che non si arriva in alto superando gli altri bensì superando se stessi!". Numerosi i ringraziamenti: "Voglio ringraziare Sal, i miei colleghi di reparto, la mia famiglia per avermi supportato e sopportato, il team Campania per l'opportunità che mi ha dato di farne parte e perché l'amicizia nata in questa competizione è stata la mia medaglia d'oro. Un ringraziamento speciale a Giovanni Palumbo che ha realizzato il disegno della scultura, un ragazzo di notevole talento, professionista eccezionale, ragazzo esemplare. Grazie per i vostri messaggi ,sono stati la marcia in più per affrontare questa competizione. Grazie, ancora Grazie!” conclude Esposito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus a Cava, contagiato medico di base: l'appello di Servalli ai pazienti

  • Covid-19: muore una salernitana, 341 contagi in provincia. Primario in via di miglioramento

Torna su
SalernoToday è in caricamento