"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Pane genuino e "intatto" per oltre 15 giorni? Si gusta a Padula

Appetitose, le pagnotte rotonde che pesano circa 2 kg e sono quadrettate sulla parte superiore, come il "panis quadratus" romano, raffigurato nei mosaici pompeiani

Un pane squisito in provincia di Salerno? Per gustarlo, è sufficiente recarsi a Padula, dove, da secoli si produce pane casereccio realizzato con una miscela di farina di grano duro e tenero, detto, per l'appunto, pane di Padula.

Le caratteristiche

Appetitose, le pagnotte rotonde che pesano circa 2 kg e sono quadrettate sulla parte superiore, come il "panis quadratus" romano, raffigurato nei mosaici pompeiani. La lavorazione tradizionale prevede che le due farine vengano impastate con lievito precedentemente sciolto in acqua tiepida e chela massa venga lasciata lievitare per 3 - 4 ore in estate e a 4-5 ore durante l'inverno. Dopo la lievitazione si lavorano i pezzi fino ad ottenere le pagnotte rotondedi un paio di kg che vengono segnate a strisce perpendicolari fra loro e quindi cotte in forno a legna. Inoltre, il pane conserva invariato il suo gusto per oltre 15 giorni.
 

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Maxi Concorso Regione Campania, pubblicati i primi due bandi: tutte le info

  • Arriva in ospedale con i testicoli lesionati: la madre sporge denuncia

  • Dramma ad Eboli, infermiera si toglie la vita: si indaga

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Temporali e raffiche di vento in provincia di Salerno: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento