"GustaSalerno"

"GustaSalerno"

Consegne a domicilio "prese da assalto": tutti a gustare la pizza a casa, torna anche la cucina orientale

Se è vero che la fortuna premi gli audaci, c'è da osservare che le richieste di gustare una pizza a casa propria hanno superato le aspettative dei gestori dei locali, come hanno confermato molti titolari alla nostra redazione

Pizza di Madia

A differenza dei bar, numerosi, a Salerno, le pizzerie e i pub che hanno alzato le saracinesche per effettuare consegne a domicilio, in questa settimana. E a conferma che la fortuna premia gli audaci, c'è da osservare che le richieste di gustare una pizza a casa propria hanno superato le aspettative dei gestori dei locali, come hanno raccontato molti titolari alla nostra redazione. Incoraggianti, i numeri di Madia, presso l'Irnocenter, come ci assicura il pizzachef Francesco Miranda, per iniziare: "Eravamo consapevoli che questa quarantena avrebbe fatto crescere il desiderio della pizza. Ci siamo organizzati per effettuare consegne a domicilio sia  tramite il portale Alfonsino sia col nostro personale di sala. Prenotazioni dirette tramite una breve telefonata. Il numero delle pizze e delle consegne è limitato, come anche il raggio d'azione - ha detto- Per prenotare, invitiamo tutti  a chiamarci gia dalle 16 in poi , per organizzare al meglio il lavoro, al fine di garantire la puntualità di consegna che inizia alle 18.30. Nel frattempo stiamo studiando nuove proposte, nuove tipologie di prenotazione e di servizio per questo periodo di emergenza e per il futuro, con la speranza di riuscire ad aprire il prima possibile le nostre sale ed ospitare nuovamente i nostri clienti. Le prenotazioni hanno superato le nostre aspettative".

Boom di richieste

Sommerso dalle telefonate di nostalgici della pizza, anche Riccardo Rinaldo, titolare de La Pizzeria Da Riccardo di Calata San Vito, così come pure Umberto Scermino della pizzeria Capri, sommerso di prenotazioni già nel primo giorni di ripresa.  Nasce, intanto, “Granammare Delivery”, alias la pizza “gourmet” a casa pensata dai pizzaioli che hanno elaborato uno speciale impasto pensato apposta per il consumo fuori dal ristorante, caratterizzato da una idratazione leggermente ridotta e da un equilibrio della temperatura del forno sapientemente calibrato, in modo da garantirne la fragranza durante il percorso fino a casa dei clienti. Anche le materie prime dell’impasto vengono selezionate appositamente, perché viene utilizzato un mix di farine ottenute da grani a basso tasso glicemico e alla giusta gradazione per la consegna. Inoltre, per le pizze a domicilio viene utilizzato un forno dedicato esclusivamente alla cottura per modalità delivery, allo scopo di ottenere la cottura ideale. Tutte le fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna si svolgono nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie ordinarie vigenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I locali etnici

Resta chiuso, invece, il Kikko Kaiten Sushi Bar: "Preferiamo attendere ancora un po’ sebbene siamo i primi a volervi rivedere. - hanno assicurato i titolari rivolgendosi ai clienti -  Però, pensiamo che la situazione non sia ancora 100% sicura, sia dal lato del consumatore che dal nostro, perciò mettiamo la salute prima di tutto e vi chiediamo di avere ancora un po’ di pazienza". Attivata, al contrario, la consegna a domicilio di Me Geisha Salerno che, per ogni ordinazione, offre una porzione di Hot Philadelphia in omaggio. Saracinesche alzate pure da  Misaki Sushi, la cui consegna è gratuita con un ordine minimo di 25 euro. Insomma, anche gli amanti della cucina orientale, potranno consolarsi a domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

  • Coronavirus: contagiata una persona a Vallo, il nuovo caso

Torna su
SalernoToday è in caricamento