Primo maggio tra spettacoli e ricordi a Salerno, ma a Santa Teresa si consuma un furto

Mentre nel centro storico di Salerno sfilavano menestrelli ed artisti della Fiera del Crocifisso Ritrovato, nel clima festoso del concerto nell'area di Santa Teresa, malitenzionati sono entrati in azione

Foto di Antonio Capuano

Un primo maggio all'insegna dell'impegno, della musica e dello spettacolo, a Salerno. Ma non è mancato qualche sgradevole fuoriprogramma. Sì, perchè mentre nel centro storico di Salerno sfilavano menestrelli ed artisti di strada tra gli stand medievali, nel corso della Fiera del Crocifisso Ritrovato, nel clima festoso del concerto nell'area di Santa Teresa, organizzato da Cgil, Cisl e Uil in collaborazione con diverse realtà del territorio, malitenzionati sono entrati in azione. La denuncia arriva da Gianluca De Martino, volto noto dell'associazionismo locale, che, durante lo smontaggio degli stand, ha subito un inaspettato furto. "Mi appello a chi mi ha rubato la borsa, mentre smontavamo gli stand del concerto, di farmi avere in anonimato le cose non di valore ma per me importanti...come la scheda sd delle foto e i documenti", ha detto De Martino, amareggiato per l'accaduto. De Martino ha poi sottolineato come si  sia trattato di un gesto premeditato a suo avviso e come i ladri abbiano portato via anche il pesante borsone contenente locandine e materiale divulgativo.

Intanto, su Facebook, il primo cittadino ha espresso la sua soddisfazione per l'evento, nel ricordo di De Angelis:

"In tanti, ieri pomeriggio hanno partecipato al concerto del 1 maggio sull’arenile di Santa Teresa. Ho visto tantissimi giovani ragazzi e ragazze, simbolo del nostro domani. Abbiamo celebrato questa festa avendo nel cuore di ognuno di noi, militanti di sinistra, le parole d’ordine che guidano il nostro operato: lavoro, eguaglianza,  speranza del futuro. Quella di oggi è stata anche l’occasione per ricordare un grande amico, un militante generoso e coraggioso, Angelo De Angelis. Era un uomo tosto, duro nelle trattative sindacali, ma aveva anche una grande intelligenza nel sapersi fermare e dialogare per la soluzione dei problemi"

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento