Manifestazione pacifica contro Salvini, sul lungomare: 12 indagati

I fatti risalgono allo scorso 11 settembre, quando sul Lungomare di Salerno si tenne una manifestazione pacifica contro la “passeggiata per la legalità” organizzata dalla sezione salernitana della Lega di Matteo Salvini

Un provvedimento di conclusione di indagine (valido come avviso di garanzia) per violazione degli articoli 110 del codice penale e dell’articolo 18 del vecchio testo unico di pubblica sicurezza, per i 12 manifestanti che, l'11 settembre, sul lungomare, tennero una manifestazione non autorizzata contro il Ministro dell'Interno. I fatti risalgono all'iniziativa contro la “passeggiata per la legalità” organizzata dalla sezione salernitana della Lega di Matteo Salvini.

La mancata autorizzazione

Ai partecipanti di quella iniziativa di opposizione pacifica, viene contestata la mancata autorizzazione alle “manifestazioni di dissenso”, nel corso delle quali sarebbero stati pronunciati “slogan e invettive” contro i leghisti, come riporta Le Cronache. Si indaga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento