Abusi edilizi, otto persone denunciate nel territorio del golfo di Policastro

Opere realizzate abusivamente a Torre Orsaia, Camerota e San Giovanni a Piro. Otto persone denunciate per illecito edilizio ma nessun sequestro: i manufatti sono già stati completati

Otto persone denunciate dai carabinieri per il reato di abusivismo edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciale protezione, realizzazione di opere sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale. E' quanto ha reso noto la compagnia carabinieri di Sapri a mezzo comunicato stampa.

Nel dettaglio i militari della stazione di Torre Orsaia, agli ordini del maresciallo Domenico Nucera, hanno denunciato tre persone per la realizzazione di due manufatti abusivi ad uso abitativo per una volumetria di 300 metri quadrati ed un valore di 100mila Euro.

Altre quattro persone sono state denunciate dai carabinieri della stazione di San Giovanni a Piro (agli ordini dell'ispettore Umberto Felice) per aver realizzato una struttura in ferro, in difformità da quanto autorizzato in precedenza.

Un'ottava persona è stata invece denunciata dai carabinieri a Marina di Camerota (agli ordini dell'ispettore Massimo Di Franco) per aver realizzato difformità prospettiche su di un preesistente manufatto, senza alcuna autorizzazione. I manufatti non sono stati sottoposti a sequestro in quanto già ultimati.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento