Centrale del Latte e Comune insieme per i meno abbienti

Da subito, forniti prodotti per la preparazione di oltre 300 pasti al giorno presso Casa Nazarath e presso la mensa dei poveri San Francesco

Un accordo benefico, finalizzata a fornire prodotti per la preparazione di oltre 300 pasti al giorno presso Casa Nazarath e presso la mensa dei poveri San Francesco. Questa l'idea dell'assessorato alle Politiche Sociali del Comune che, con il contributo della Centrale del Latte, distribuirà, da subito, prodotti per i meno abbienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di un sostegno che nasce negli anni scorsi e che continua anche in questo difficile 2013, la cui finalità è di essere concretamente vicino ad associazioni di volontariato e a cittadini meno fortunati di noi - ha spiegato l'assessore alle Politiche Sociali, Nino Savastano - L’offerta di prodotti alimentari, grazie alla Centrale del Latte, vuole peraltro essere un esempio tangibile di un’amministrazione che da anni opera nel solco della solidarietà e della prossimità ai bisogni della popolazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

Torna su
SalernoToday è in caricamento