Acqua benedetta venduta a 2 euro: scandalo in una chiesa di Eboli

Il Rettore: "Di sicuro questa iniziativa non ha la mia approvazione ed intendo fermarla. L’acqua santa va donata"

Acqua benedetta venduta due euro a bottiglietta, in una chiesa di Eboli: a fermare la discutibile iniziativa, è stato Fra Angelo Di Vita, Rettore del Santuario San Cosma e Damiano.

Parla il Rettore

“Non si può mettere in vendita l’acqua benedetta – ha dichiarato il Rettore del Santuario San Cosma e Damiano, come riporta La Città – Né per questo qualsiasi atto di fede. La fede non si compra né si vende. E’ un dono e come tale va rispettato. Ho lasciato massima libertà ai miei collaboratori, ma non immaginavo certo una cosa del genere. Di sicuro questa iniziativa non ha la mia approvazione ed intendo fermarla. L’acqua santa va donata, tuttalpiù si può chiedere ai fedeli una libera offerta. Non so se sia un’usanza del passato, però non mi trova d’accordo".

Il dettaglio

Tale iniziativa sembra sia stata frutto di un collaboratore del santuario di Eboli: le boccette presenterebbero addirittura un’etichetta a colori. con l’effige dei santi Cosma e Damiano, cui è dedicato il santuario.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

Torna su
SalernoToday è in caricamento