Aeroporto e mini palazzetto a Mariconda, De Luca: "Ecco come cambia Salerno"

Il governatore della Campania rivendica il lavoro svolto dall'amministrazione comunale e guarda al futuro lanciando un appello ai giovani: "Siate orgogliosi della nostra città"

De Luca

Vincenzo De Luca torna “sindaco” per un giorno e rilancia l’azione amministrativa nella città di Salerno. Questa mattina, a margine dell’apertura del nuovo spazio multifunzionale presso il Centro Polifunzionale del Quartiere Arbostella, il presidente della Regione Campania, con accanto il sindaco Enzo Napoli e l’assessore Nino Savastano, ha rivendicato il lavoro svolto, in questi anni, dal Comune che “investe di più in ambiente e politiche sociali”.

Gli investimenti

De Luca è entrato subito nel merito: “Più della metà del bilancio se ne va, ogni anno, per questi due obiettivi. E questo dà un’anima all’amministrazione comunale. Per quanto riguarda il primo step, la riqualificazione urbana, c’è stata da qualche giorno una ripresa dei lavori di manutenzione dei quartieri. Abbiamo avuto qualche anno ritardo per via delle difficoltà finanziarie in cui versano i Comuni. Ora sono state fatte le gare, sono iniziati i primi interventi. Si riprende, dunque, un lavoro importante di dignità urbana, che serve a dare identità civile alla città. L’Arbostella è il simbolo delle politiche di trasformazione della città. Non c’è un’area abbandonata, al posto delle sterpaglie ora, ad esempio, c’è un parco urbano e stiamo rifacendo anche il sottopasso pedonale”. Insomma, “Salerno è una città in movimento, che riprende un cammino, riprende la sua anima e la sua propensione per la solidarietà per le politiche giovani e dobbiamo essere orgogliosi della nostra città perché, per quante cose dobbiamo ancora migliorare, a cominciare dalla pulizia, rimane una città meravigliosa”.  

L’aeroporto

Il governatore è tornato a parlare anche dell’aeroporto “Costa d’Amalfi” che, proprio negli ultimi giorni, ha ottenuto il via libera dal ministro dell’Economia Giovanni Tria attraverso la firma del Decreto che rende effettiva la concessione ventennale necessaria a rendere operativo al 100% lo scalo salernitano. E così, rivolgendosi ai residenti del Quartiere Arbostella, De Luca ha spiegato: “Qui c’è anche la stazione della Metropolitana che si collegherà con l’aeroporto di Salerno-Pontecagnano. E così in 10 minuti i cittadini potranno recarsi a prendere l’aereo per recarsi in tutte le parti del mondo”.  

Il mini palazzetto

In attesa di conoscere il futuro del cantiere bloccato nei pressi dello Stadio Arechi, l’amministrazione comunale è al lavoro per realizzare un mini-palazzetto dello sport nel quartiere Mariconda. A confermarlo il governatore De Luca: “A breve daremo vita ad un piccolo palazzetto di fronte all’Arbostella, nell’area dell’ex lottizzazione Barra, perché abbiamo squadre della nostra città che hanno la necessità di poter svolgere la propria attività per un campionato superiore. Credo che realizzeremo anche un parco urbano, con il Comune che investirà diversi milioni in attesa che si realizzi il Palazzetto rimasto appeso vicino allo stadio”.

Le Universiadi

Dal 3 luglio, intanto, inizieranno gli eventi sportivi nell’ambito delle Universiadi 2019: “Il capitolo calcio – ha ricordato De Luca - si svolgerà allo stadio Arechi, che grazie a fondi europei abbiamo riqualificato con nuovi sediolini, nuovi spogliatoi e un nuovo impianto di aria condizionata per i giornalisti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento