Aeroporto di Salerno, parte la petizione sul web: Iannone contro il Pd

Ha superato le 800 adesioni la petizione online, lanciata sul sito change.org, per chiedere al Governo Conte di rilasciare la concessione per la gestione totale dell’aeroporto Costa d’Amalfi

Ha superato le 800 adesioni la petizione online, lanciata sul sito change.org, per chiedere al Governo Conte di rilasciare la concessione per la gestione totale dell’aeroporto Costa d’Amalfi di Salerno.

I dettagli

Nel documento – riporta La Città – viene ricordato come la “Gesac, che gestisce l’aeroporto di Napoli ha sottoscritto con l’omologa società salernitana un’intesa che prevede la costituzione di un’unica rete aeroportuale campana che sarà gestita da Gesac. È stato predisposto e depositato il piano industriale di sviluppo; è stata rilasciata la Via dal ministero per l’Ambiente. Ma, da oltre un anno dalla sua stipula, il protocollo d’intesa è rimasto tale, perché pende la richiesta di concessione per la gestione totale dell’aeroporto di Salerno non ancora rilasciata dai ministeri per le Infrastrutture e dell’Economia”. 

Un passaggio ritenuto molto importante in quanto, si legge nella petizione, “al rilascio di questa concessione, da cui dipende, a sua volta, l’erogazione del finanziamento, Gesac ha condizionato la fusione con la società che gestisce aeroporto di Salerno e i suoi investimenti”. Non solo. “Il mancato rilascio – si precisa – impedisce o, quantomeno, rende molto più complicata l’erogazione effettiva del finanziamento di 40 milioni (previsto con il decreto Sblocca Italia ndr ), che andrà definitivamente perso se non saranno cantierizzati i lavori entro il 31 dicembre 2018”. I promotori, inoltre, sottolineano come “la provincia di Salerno è sicuramente l’unica in Italia e in Europa ad avere oltre 100 chilometri di costa su di un bellissimo mare, senza avere un aeroporto in grado di consentire l’atterraggio agli aeromobili maggiormente utilizzati per il traffico civile e cargo”. Di qui l’appello al governo M5S-Lega: “I cittadini sono stanchi di ascoltare promesse, perché noi non possiamo perdere questa formidabile opportunità di sviluppo e tutti voi (rivolto al Governo) avete l’obbligo di fare quello che vi compete per non farcela perdere. Non vogliamo più ascoltare niente, vogliamo solo vedere le ruspe all’opera per allungare la pista”.

La denuncia

Sulla questione interviene anche il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone: “L’ Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi sta per perdere il finanziamento per l’allungamento della pista e la realizzazione dell’aerostazione. La Regione con De Luca, la Camera di Commercio con Prete, la Provincia con Canfora, il Comune di Salerno con Napoli, fino a pochi mesi fa avevano anche il governo nazionale con Gentiloni insomma dopo quattro anni di assoluta egemonia istituzionale e politica del Pd questo è il risultato. Ora potranno solo dare la colpa agli alieni se l’infrastruttura che può cambiare i destini economici del nostro territorio conoscerà il suo tramonto”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento