Il sindaco di Salerno alla BIT: "Priorità aeroporto per il decollo del turismo"

Enzo Napoli è intervenuto nella conferenza stampa sui distretti turistici, tenutasi all'interno del padiglione della Regione Campania alla BIT, la fiera internazionale del turismo in corso a Milano

Aeroporto Salerno Costa d'Amalfi

"Fare rete con gli operatori del comparto turistico e con i comuni limitrofi per sfruttare a pieno le enormi potenzialità del territorio salernitano e campano". Lo ha detto il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, nel corso della conferenza stampa sui distretti turistici tenutasi oggi all'interno del padiglione della Regione Campania alla BIT, la fiera internazionale del turismo in corso a Milano.

L'intervento

Il primo cittadino ha sottolineato in particolare l'importanza di un coinvolgimento diretto degli operatori turistici nella vicenda dell'Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi. "Il Comune di Salerno e la Regione Campania - ha spiegato Napoli - hanno fatto e continueranno a fare la propria parte per favorire il decollo dello scalo salernitano, un passo decisivo per lo sviluppo del territorio e per la definitiva consacrazione della destinazione Salerno. Accogliamo, quindi, con grande favore la volontà manifestata dai nostri operatori di impegnarsi per favorire la risoluzione della vicenda". 

Distretti turistici

L’obiettivo dei Distretti Turistici è creare un sistema territoriale integrato che superi la dicotomia pubblico – privato e che organizzi in modo unitario l’offerta turistica, mettendo a disposizione servizi efficienti e di qualità. “In un sistema economico globalizzato sempre più interconnesso e competitivo, nel quale si assiste al trasferimento della produzione di beni e servizi, - spiega il Presidente del Coordinamento Regionale dei Distretti Turistici della Campania Vincenzo Marrazzo - il paesaggio, i beni architettonici e le tradizioni culturali ed enogastronomiche, costituiscono il nostro patrimonio non delocalizzabile, il valore aggiunto da tutelare e sul quale costruire una proposta turistica integrata e di qualità. L’impegno del Coordinamento dei Distretti Turistici della Regione Campania è promuovere il processo di creazione ed implementazione dei Distretti Turistici in virtù di un deciso impegno a favore della valorizzazione del nostro patrimonio naturale e culturale e della Rigenerazione Urbana delle nostre città anche e soprattutto grazie alla Zona a Burocrazia Zero che la Legge Regionale 26 del 2 agosto 2018 ha avviato in Campania uniformando ed armonizzando ogni qualsivoglia normativa regionale alla Legge Nazionale 106/2011 di istituzione dei Distretti Turistici. Piccole e medie imprese, enti locali ed altri soggetti pubblici, associazioni di categoria e tutti i soggetti che concorrono alla formazione dell’offerta turistica hanno finalmente la possibilità di fare sistema per rispondere meglio alle esigenze del mercato, sostenere la cooperazione tra le imprese, migliorare l’organizzazione dei servizi e promuovere nuovi modelli di sviluppo. Obiettivo comune – conclude Marrazzo - è riqualificare e rilanciare l’offerta turistica a livello nazionale ed internazionale, accrescere lo sviluppo delle aree e dei settori del Distretto, migliorare l’efficienza nell’organizzazione e nella produzione dei servizi, assicurare garanzie e certezze giuridiche alle imprese che vi operano con particolare riferimento alle opportunità d’investimento, di accesso al credito, di semplificazione e celerità nei rapporti con le pubbliche amministrazioni”.  
 


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al tabacchi di via Conforti: ferito il titolare

  • Cronaca

    Corruzione a Salerno: arrestati il direttore dell'Agenzia delle Entrate, l'imprenditore La Marca e un ex affiliato al clan Maiale

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Cilentana: camion contro furgone tra Agropoli e Prignano

  • Cronaca

    Vallo della Lucania, fiamme in casa: corrono i vigili del fuoco

I più letti della settimana

  • Ora legale: lancette in avanti, ecco quando

  • Botti al matrimonio, cavallo del carro funebre si spaventa e muore

  • Violenza davanti a un locale: 3 buttafuori contro un cliente

  • Pestaggio davanti al locale, parla la vittima: "Denuncerò i buttafuori"

  • Pronuncia formule incomprensibili "contro" un bar e va via: perplessità in via Memoli

  • Neonata salernitana muore al Santobono, madre condannata per omicidio

Torna su
SalernoToday è in caricamento