Minacce e violenze alla sua vicina: divieto di avvicinamento per un 51enne di Campora

Minacce di morte, parolacce e botte: episodi di violenza accaduti tra gennaio e febbraio 2014 e culminati in quello dell'8 febbraio in cui l'indagato ha aggredito la malcapitata con calci e pugni

Non potrà più avvicinarsi alla sua vicina di casa, nè raggiungere i luoghi frequentati dalla vittima, non potrà parlarle e dovrà mantenersi ad almeno 50 metri di distanza. Questo è quanto stabilito dal giudice  per le indagini preliminari del tribunale di Vallo della Lucania per G.S., un 51 enne di Campora accusato di molestie e minacce nei confronti della sua vicina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Minacce di morte, parolacce e botte: episodi di violenza accaduti tra gennaio e febbraio 2014 e culminati in quello dell'8 febbraio in cui l'indagato ha aggredito la malcapitata con calci e pugni. A seguito della denuncia della donna ai carabinieri, dunque, questa è stata la sentenza del giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento