menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Centola, aggredisce i carabinieri con un coltello: arrestato

Un cittadino romeno di 49 anni si aggirava pericolosamente in strada brandendo un'accetta: braccato dai carabinieri, è prima scappato per poi aggredirli con un coltello a serramanico. E' stato tratto in arresto dai militari

Immagine di repertorio

Si aggirava con un'accetta in mano per le strade di Centola Palinuro e, vistosi braccato dai carabinieri, ha prima tentato la fuga e poi tentato di aggredire i militari con un coltello a serramanico. E' accaduto nella notte tra sabato e domenica nel piccolo centro del golfo di Policastro. A renderlo noto i carabinieri della compagnia di Sapri, agli ordini del capitano Emanuele Tamorri. L'uomo, G. V., romeno, 49 anni, si aggirava per strada con l'accetta. Intercettato dai carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Giuseppe Sanzone, l'uomo si è quindi dato alla fuga per poi aggredire i carabinieri con un coltello a serramanico. I militari lo hanno tuttavia bloccato e tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Vip in Costiera, Moggi e Fico "paparazzati" a largo di Cetara

    • Cronaca

      Donna muore durante un matrimonio: sospesa la campagna elettorale

    • Sport

      24-05-1999: il giorno del dolore che Salerno non dimenticherà mai

    • Cronaca

      Salerno: per Virgilio il nostro lungomare è tra i più belli d'Italia

    Torna su