Pestaggio davanti al locale, parla la vittima: "Denuncerò i buttafuori"

Patrizio Glielmi, 32enne di Battipaglia, ammette le sue responsabilità ma avverte: "So di aver alzato il gomito e che non ero nelle mie condizioni migliori ma quello che mi hanno fatto è vergognoso ed andrò fino in fondo"

Un fotogramma dell'aggressione

Ammette di aver sbagliato, ma è pronto a portare in tribunale coloro che lo hanno aggredito. A parlare è Patrizio Glielmi, il giovane malmenato, domenica sera, davanti ad un noto locale della zona orientale di Salerno da tre buttafuori dopo che aveva ripetutamente colpito, in preda ai fumi dell’alcol, la porta d’ingresso.

Il racconto

In un colloquio con Il Mattino, il 32enne ammette le sue responsabilità: “So di aver alzato il gomito e che non ero nelle mie condizioni migliori ma quello che mi hanno fatto è vergognoso ed andrò fino in fondo affinché queste persone siano punite come meritano”. E  si sfoga: “Non credo che un buttafuori sia pagato per prendere a calci e pugni un avventore, anche se palesemente ubriaco”. Nel video si vedere il ragazzo battere dei colpi contro la porta del locale; di qui l’intervento da parte dei tre buttafuori che lo stendono a terra a suon di botte e poi lui si rialza e rompe un vetro, ignaro di essere ripreso da qualche passante. “Ho intenzione di denunciare tutto - ribadisce Patrizio - chiederò i danni per quello che mi è stato fatto”.

Parla l'assessore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento