Aggressione a tifoso della Nocerina, denunciato supporter paganese

L'episodio si è verificato domenica pomeriggio: il nocerino era di ritorno dalla gara persa con la Juve Stabia quando a Pagani è stato affrontato da cinque supporters della Paganese

Identificato e denunciato uno dei tifosi della Paganese che domenica pomeriggio, a margine degli incontri di calcio che hanno visto impegnate le diverse compagini della provincia salernitana, hanno aggredito un tifoso della Nocerina che rientrava in automobile dalla partita di calcio persa dai rossoneri in casa con la Juve Stabia per 1 a 2. D. S. A., 22 anni, di Pagani, è stato deferito all'autorià giudiziaria dagli agenti di polizia del commissariato di Nocera Inferiore per lesioni e danneggiamento aggravato.

I fatti si sono verificati domenica pomeriggio: il tifoso della Nocerina, che aveva al collo una sciarpa rossonera, si trovava in auto con la consorte quando, nei pressi di Piazza Santa Chiara a Pagani, è stato fermato da una decina di giovani che erano a bordo di vari scooter. L'uomo, riconosciuto come tifoso della rivale calcistica Nocerina per via della sciarpa, è stato costretto a scendere dalla propria autovettura e quindi picchiato dal branco. Le lesioni riportate dall'uomo sono state giudicate guaribili in dieci giorni.

Le indagini della polizia hanno consentito di individuare ed identificare uno degli aggressori che addirittura si era appropriato della sciarpa del tifoso della Nocerina alla stregua di trofeo di caccia. Gli agenti di polizia continuano ad indagare per identificare gli altri componenti del branco resisi protagonisti, domenica pomeriggio, di una vile aggressione per meri motivi calcistici.

 

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Suicidio a Battipaglia, dolore nella comunità

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento