Agropoli, sequestrato un manufatto abusivo: denunciato il titolare

La Polizia giudiziaria, dopo ripetuti sopralluoghi, acquisizione di informazioni e comparazione di rilievi fotografici precedenti all’intervento edilizio, hanno evidenziato che lo stato reale del fabbricato “non corrispondeva a quello effettivo"

Questa mattina il Nucleo di Polizia giudiziaria e Tutela del Territorio della Polizia municipale di Agropoli, diretto dal capitano Sergio Cauceglia e coadiuvato dal capitano Ermanno Napoliello, sotto il coordinamento del comandante, maggiore Carmine di Biasi, ha sequestrato un manufatto edilizio situato in località Moio.

Il blitz

La misura cautelare del sequestro è stata praticata – comunicano dal Comune – “assicurando alla giustizia il fabbricato come corpo del reato, in quanto lo stesso è stato oggetto di ristrutturazione sul presupposto della falsa rappresentazione della realtà del manufatto originario”. La Polizia giudiziaria, dopo ripetuti sopralluoghi, acquisizione di informazioni e comparazione di rilievi fotografici precedenti all’intervento edilizio, hanno evidenziato che "lo stato reale del fabbricato non corrispondeva a quello effettivo, ravvisando in tale comportamento le ipotesi di reato che fanno riferimento all’art. 481 del codice penale (falso ideologico) e art. 44 del D.P.R. 380/2001”. Anche per questo manufatto, come per gli altri sequestrati in precedenza, l’ufficio tecnico comunale produrrà apposita ordinanza di demolizione. Il titolare del manufatto, un 32enne della provincia di Napoli, è stato deferito all’Autorità giudiziaria.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento