"Aiutatemi, il mio amico sta male":37enne muore nel centro di Salerno

L'uomo, di origini cingalesi, viveva con altri nove connazionali in un garage di pochi metri quadrati al Corso Vittorio Emanuele. Inutile il tentativo dei sanitari del 118 di salvargli la vita

Via degli Orti

Dramma, ieri mattina, a Salerno, dove un 37enne, di origine bengalese, è stato colto da un infarto che, purtroppo, gli è costato la vita.

I soccorsi

A dare l’allarme - riporta La Città - è stato un suo connazionale che, intorno alle 10, ha chiesto aiuto ad alcuni passanti che hanno telefonato al 118. In via degli Orti, una piccola traversa adiacente a Corso Vittorio Emanuele, è arrivata un’ambulanza. Medico e infermiera sono stati accompagnati all’interno di un garage, dove erano stati montati lungo le pareti dei letti a castello. Lì vivevano una decina di persone che, in quel momento, circondavano il 37enne. Quest'ultimo, mentre stava andando al bagno, si è accasciato a terra perdendo conoscenza. I sanitari hanno cercato di rianimarlo ma, dopo circa mezz’ora, l’uomo è deceduto. Il corpo è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale “Ruggi d’Aragona” per svolgere tutti gli accertamenti del caso.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

  • Mare sporco e cattivi odori: l'acqua sporca rovina la domenica ai salernitani

I più letti della settimana

  • Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

  • Incidente tra Salerno e Baronissi, scontro tra auto e moto: muore noto anestesista

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • Treno non si ferma in stazione, i pendolari lo inseguono e il macchinista torna indietro

  • Choc a Sanza, mucche e vitelli trovati morti insanguinati in una strada

Torna su
SalernoToday è in caricamento