Angri, stalking alla ex fino alla violenza sessuale in casa: va a processo

Finisce a processo per stalking e violenza sessuale un 41enne, che dal dicembre 2014 fino a maggio dell’anno dopo, avrebbe perseguitato la sua ex compagna

Avrebbe perseguitato la sua ex compagna, aggredendola per strada e poi riuscendo anche a violentarla, mosso da una gelosia furente. Finisce a processo per stalking e violenza sessuale un 41enne, che dal dicembre 2014 fino a maggio dell’anno dopo, avrebbe perseguitato la sua ex compagna.

Le accuse

Non solo telefonate, sms e visite improvvise, ma anche un’aggressione, con un pugno sferratole per strada, dopo averla tirata per i capelli. L’aggressione avvenne dinanzi al figlio minore della coppia. Il motivo era l'aver scoperto la sua nuova relazione. "Pensi solo a divertirti e a stare con i tuoi amanti" le urlò. La donna sbattè con lo zigome sul vetro anteriore della sua auto, poi fu lasciata per strada, dolorante. Il secondo episodio, più drammatico, si consumò invece a maggio, sempre ad Angri. Fino ad allora, la donna era sempre stata perseguitata, nonostante una prima denuncia sporta ai carabinieri. L’uomo, mosso da gelosia e dopo aver bussato con violenza alla porta di casa della vittima, riuscì ad entrare, trascinandola sul letto. Qui riuscì ad abusare di lei, seppur per poco, fino a quando la donna non riuscì a liberarsi colpendolo con un pugno in volto. Poco prima, era stata tenuta ferma con una mano, con i pantaloni tirati con forza dall'imputato. A distanza di tempo da quei fatti, la procura di Nocera Inferiore ha ottenuto per l’imputato il rinvio a giudizio. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dramma a Fisciano, rinvenuto il cadavere carbonizzato di una donna

  • Cronaca

    Genitori, fratellastro e cognata abusavano di una minore: in manette "la famiglia degli orrori", 4 arresti

  • Cronaca

    "Trattati come schiavi", lo sfogo dei dipendenti nell'indagine sul lavoro nei market dell'Agro

  • Politica

    Sanità, l'annuncio di De Luca: "Assumiamo 7600 dipendenti nelle Asl"

I più letti della settimana

  • Dipendenti minacciati sotto estorsione, arrestato ex colonnello di Nocera

  • "Trattati come schiavi", lo sfogo dei dipendenti nell'indagine sul lavoro nei market dell'Agro

  • Nocera Inferiore, Corona non si presenta al ristorante: scatta la segnalazione

  • Nocera Superiore, va in ospedale e scopre che il suo feto è morto: scatta la denuncia

  • "Ladri bulgari a Scafati", il raid di fuoco ordinato dal clan per proteggere le famiglie

  • Incidente a Casal Velino, auto contro muro: muore una 21enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento