Atena Lucana, agnellini diretti al macello: l'addio degli animalisti

Gli attivisti: "Il nostro impegno è quello di rendere l'opinione pubblica consapevole del fatto che ogni prodotto di origine animale che viene consumato, proviene dallo sfruttamento di esseri senzienti"

Ultimo saluto agli agnellini diretti al macello, stamattina. Gli attivisti di Salerno Animal Save e Napoli Animal Save (organizzazioni non  governative e facenti capo aThe Save Movement) si sono recati presso il mattatoio di Atena Lucana, in via Lamazzone, per l'addio agli animali diretti al macello e per mostrare tramite i nostri social networks, gli occhi di coloro che presto finiranno sul piatto degli italiani. 

"Dal momento che ci aspettiamo di trovare agnelli, ci recheremo fuori il mattatoio anche per promuovere una Pasqua senza l'uccisione di esseri innocenti. - scrivono gli animalisti - Riteniamo che celebrare una festività con la morte di un essere vivente che urla per stare con la propria mamma e per continuare a vivere sia davvero una tradizione che l'umanità ha bisogno di abbandonare. Il nostro impegno è quello di rendere l'opinione pubblica consapevole del fatto che ogni prodotto di origine animale che viene consumato, proviene dallo sfruttamento  di esseri senzienti che vorrebbero vivere la loro vita in pace e liberi proprio come lo vogliono gli esseri umani. 

Mostreremo i cartelli sulla sofferenza degli animali ma anche quelli che si riferiscono al cambiamento climatico. Il fatto che gli allevamenti sono una delle principali cause del riscaldamento globale, come riportato dalla FAO, OMS, Oxford University, Worldwatch Institure, ISPRA, viene poco se non per niente menzionato dalla maggioranza delle istituzioni politiche. La nostra missione è dunque quella di informare e rendere pubblico ciò che ci viene costantemente nascosto".

 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Perde il cellulare con le foto del figlioletto morto: le restuiscono solo la scheda, lo sfogo della mamma di Alessandro

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento