Arte urbana nel parcheggio di via Vinciprova: l'accordo

Grandi nomi coinvolti: Il napoletano Jorit, il sardo Andrea Casciu, il collettivo di artisti salernitani Propaganda Urbana ed ovviamente il calligrafo salernitano GreenPino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Siglato stamattina il protocollo d'intesa con la Società Salerno Mobilità per la realizzazione, negli spazi del nuovo parcheggio di via Vinciprova, di una serie di opere di arte urbana. Grandi nomi coinvolti: Il napoletano Jorit, il sardo Andrea Casciu, il collettivo di artisti salernitani Propaganda Urbana ed ovviamente il calligrafo salernitano GreenPino.

Con questi interventi, grazie alla Società diretta da Massimiliano Giordano ed in continuità con quanto già realizzato: l'opera di Alice Pasquini alle scale di Via Velia, i Muri d'Autore nel centro storico e le sculture di Isaac Cordal; prende forma il progetto di un unico grande museo di arte contemporanea a cielo aperto. Fruibile, democratico e popolare. Per l'occasione verranno organizzati una serie di eventi collaterali sul mondo dell'arte pubblica ed incontri con gli artisti.

Torna su
SalernoToday è in caricamento