Assenteismo al Ruggi: altri 47 rinvii a giudizio

Gli imputati sono accusati a diverso titolo di assenteismo e di utilizzo improprio del badge ma le loro posizioni, insieme a quelle dei 153, sono considerate meno gravi rispetto a quelle di chi, dopo aver timbrato, si allontanava dal posto di lavoro

Non accenna a diminuire l'attenzione sullo scandalo assenteismo al San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona. Dopo la notizia dei 153 dipendenti dell'azienda ospedaliera salernitana rinviati a giudizio il 30 marzo, nella giornata di ieri il Gup Indennimeo ha deciso su un diverso troncone della vicenda che coinvolge altri 49 dipendenti.

Il Gup ha deciso per 47 rinvii a giudizio, un rito abbreviato ed un proscioglimento nell'udienza preliminare. Gli imputati sono accusati a diverso titolo di assenteismo e di utilizzo improprio del badge ma le loro posizioni, insieme a quelle dei 153, sono considerate meno gravi rispetto a quelle di chi, dopo aver timbrato, si allontanava dal posto di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento