Assenteismo al Ruggi: prosciolti altri 22 imputati

Già nelle scorse settimane diversi dipendenti sono stati prosciolti ed anche questa volta la motivazione del proscioglimento è la medesima: per dimostrare il reato è necessario provare che il dipendente sia stato effettivamente assente sul luogo di lavoro

Sono 22, tra i quali un medico del reparto di pediatria, i dipendenti del Ruggi che ieri sono stati prosciolti dal Giudice dell'Udienza Preliminare Piero Indennimeo.

Le motivazioni

Già nelle scorse settimane diversi dipendenti sono stati prosciolti ed anche questa volta la motivazione del proscioglimento è la medesima, ovvero che per dimostrare il reato non basta solo che il cartellino sia stato timbrato da un'altra persona, circostanza per la quale sono previste sanzioni disciplinari, ma che il dipendente sia stato effettivamente assente sul luogo di lavoro. La Procura ha già presentato ricorso contro la sentenza di non luogo a procedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

Torna su
SalernoToday è in caricamento