Associazione "Quartiere Ogliara": doposcuola e attività per i piccoli, al verde ci pensano le capre nane

Tre i centri operativi tra Ogliara e Rufoli, tra cui un bene confiscato alla malavita. In particolare, presso il centro Chiara Della Calce di Ogliara che ospita circa 85 bambini, con il patrocinio delle Politiche Sociali, si svolgono numerose attività

Un momento dell'iniziativa La Befana

Un'isola felice, un faro, un punto di incontro e di sostegno: tutto questo rappresenta per i rioni collinari di Salerno l'associazione “Quartiere Ogliara” che dal 1998 opera nel territorio, per fungere da guida e offrire appoggio ai minori, alle loro famiglie e, in generale, a tutte le persone che vivono delle difficoltà. Tre i centri operativi tra Ogliara e Rufoli, tra cui un bene confiscato alla malavita. In particolare, presso il centro Chiara Della Calce di Ogliara che ospita circa 85 bambini, con il patrocinio delle Politiche Sociali del Comune di Salerno, il tenace presidente Archimede Fasano, insieme alla sua squadra, costituita da operatori e volontari del Servizio Civile, ha dato vita ad un piccolo scrigno di risorse da mettere al servizio del territorio. Non solo doposcuola, ma anche attività ludiche ed educative, infatti, per gli innumerevoli utenti.

La curiosità

Gite, attività sportive e culturali, oltre che campi scuola e feste nelle ricorrenze, dunque, vengono  offerte ai minori e alle loro famiglie: recente, la festa della Befana, giunta alla sua 20° edizione, quando, in un'atmosfera natalizia, regali, animazione e magia hanno reso indimenticabile il pomeriggio dei bambini. Geniale, Archimede Fasano che, grazie alla sua creatività e al suo spirito d'iniziativa, non nega aiuto a nessuno e non si ferma dinanzi alle difficoltà. Non si è fatto scoraggiare, ad esempio, il presidente dell'associazione, quando, per provvedere con puntualità alla necessaria manutenzione del verde pubblico che caratterizza l'area antistante al centro Della Calce, ha portato nello spazio aperto della struttura due capre nane: pascolando, gli animali, di cui si prendono cura anche i piccoli utenti, assicurano così la cura del manto erboso. E, circa le decorazioni natalizie, decisamente delizioso, l'albero realizzato con bottiglie e materiale da riciclo e le decorazioni che hanno reso suggestiva la struttura, con tanto di presepe e un mini villaggio di Babbo Natale. Non mancheranno iniziative anche a Carnevale e durante le altre festività, oltre che tante sorprese e laboratori per i bambini dei rioni collinari che, grazie all'associazione capitanata da Archimede Fasano hanno trovato, così, un punto di riferimento insostituibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento