Forzavano le slot machines nei bar: nei guai un 45enne e il suo complice

L'uomo tramite un gancio di metallo ha forzato alcune slot machines di un bar di Sant'Arsenio. Lo straniero è stato trovato in possesso di 493 euro

I carabinieri hanno arrestato un cittadino rumeno di 45 anni per furto aggravato. L’uomo, infatti, proveniente dal campo nomadi di Napoli, tramite un gancio di metallo ha forzato alcune slot machines di un bar di Sant’Arsenio. Poi si è dato alla fuga, ma è stato tempestivamente bloccato dai militari dell’Arma in un bar di Atena Lucana mentre stava mettendo in atto un’altra rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo straniero è stato trovato in possesso di 493 euro, che successivamente sono stati  restituiti ai proprietari degli esercizi pubblici. Deferito in stato di libertà anche un complice rumeno di 20 anni dell’arrestato. L’uomo ora è rinchiuso nelle camere di sicurezza della compagnia di Sala Consilina in attesa del rito direttissimo presso il tribunale di Lagonegro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

Torna su
SalernoToday è in caricamento