Mare sporco ad Atrani: il sindaco emette divieto temporaneo di balneazione

Il gestore dei servizi idrici comunali segnala anche sversamenti anomali "che potrebbero avere un impatto negativo sulla qualità delle acque di balneazione o sulla salute dei bagnanti

Il sindaco di Atrani, Luciano De Rosa Laderchi, ha emanato un divieto temporaneo di balneazione "in via cautelativa" su tutto il litorale del comune costiero.

Le cause

L'ordinanza è stata firmata dopo aver preso atto della comunicazione dell'Ausino che - scrive ilvescovado.it - segnala "un inconveniente" di breve durata al normale deflusso delle acque reflue. Il gestore dei servizi idrici comunali segnala anche sversamenti anomali "che potrebbero avere un impatto negativo sulla qualità delle acque di balneazione o sulla salute dei bagnanti".

La segnalazione

I vigili urbani stanno comunicando il divieto a cittadini e turisti, attraverso cartelli. L'ordinanza sindacale è stata inoltrata al Ministero della Salute, alla Regione Campania, all'Asl - Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica, all'ARPAC, ai Carabinieri, all'Ufficio Locale Marittimo di Amalfi, al Responsabile del Settore Demanio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento