Atrani, sigilli ad una struttura abusiva costruita sulla spiaggia

Gli agenti hanno accertato l'assenza dei titoli autorizzativi, sia dal profilo paesaggistico che per la somministrazione di bevande e alimenti, atteso l'espresso divieto contenuto nella concessione demaniale dell'area

Atrani

Gli agenti della Polizia Municipale di Amalfi hanno sequestrato una struttura provvisoria realizzata nella stessa area dove, lo scorso mese di giugno, hanno sigillato un noto stabilimento balneare.

I dettagli

Si tratta – riporta Il Vescovado -  di una struttura metallica a supporto di teli di circa 75 metri quadrati, montata sull'arenile. Lo spazio sottostante ospitava un angolo bar: gli agenti hanno accertato l'assenza dei titoli autorizzativi, sia dal profilo paesaggistico che per la somministrazione di bevande e alimenti, atteso l'espresso divieto contenuto nella concessione demaniale dell'area. Per la quarta volta negli ultimi tredici mesi i vigili hanno provveduto ad apporre i sigilli alla struttura. Il titolare dovrà ora chiedere un nuovo dissequestro per ripristinare lo stato dei luoghi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento