Avverte dolori all'addome e muore in ospedale: liberata la salma del 61enne di Auletta

L’uomo si era recato al nosocomio pollese nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno poiché lamentava forti dolore all’addome. Dopo la visita era stato dimesso. Poi la corsa al pronto soccorso. Domani i funerali

Dopo l’autopsia, effettuata dal medico legale su disposizione della Procura di Lagonegro, è stata riconsegnata ai familiari la salma del 61enne di Auletta, Giuseppe Rotunno, deceduto tra il 19 il 20 giugno all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. I funerali saranno celebrati domani (giovedì 27 giugno), alle ore 10, nella chiesa di “San Nicola di Mira” del piccolo paese della provincia di Salerno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

L’uomo si era recato al nosocomio pollese nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno poiché lamentava forti dolore all’addome. Dopo la visita era stato dimesso. Ma, nella tarda serata, era stato costretto a ritornare al pronto soccorso per gli stessi sintomi. Poche ore dopo è deceduto nel reparto di Chirurgia. I familiari, sotto choc per l’accaduto, hanno subito sporto denuncia ai carabinieri di Sala Consilina, che, dopo aver avvisato la Procura, hanno sequestrato la cartella clinica del paziente. L’esito dell’autopsia è atteso entro il mese di luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • Scomparso dal 1° giugno insieme ad un'amica: Emanuele sta bene

Torna su
SalernoToday è in caricamento