giovedì, 23 ottobre 15℃

Allarme randagismo: in netto aumento i cuccioli abbandonati

Quotidianamente, in questi mesi estivi, nel nostro territorio, vengono segnalate, ai volontari, intere cucciolate abbandonate. Assunta Salvino della Lega per la Difesa del Cane: "Si, alla sterilizzazione"

Marilia Parente 21 luglio 2012
1

In aumento, in questi mesi estivi, i cuccioli abbandonati nel salernitano. A raccontarlo, Assunta Salvino, delegata Lega Nazionale per la Difesa del Cane, per la sezione Pellezzano: "Non trascorre giorno senza almeno una segnalazione di una cucciolata abbandonata nel nostro territorio - assicura la volontaria - In particolare, tra le zone più interessate al triste fenomeno dell'abbandono, risultano Eboli, Campagna, Postiglione e tanti altri comuni che circondano Salerno città".

Nonostante le campagne di sensibilizzazione animaliste, dunque, cresce il numero di proprietari di animali irresponsabili e senza cuore che, privi di scrupoli, condannano l'amico più fedele, nel migliore dei casi, ad un destino di sofferenze e solitudine e, nel peggiore, alla morte. "Purtroppo non si è radicata nel nostro territorio, come speravamo, la cultura della sterilizzazione - continua l'animalista - Tutti i cani, non solo i randagi, vanno sterilizzati, così come si usa fare a Nord: solo in tal modo è possibile contenere il fenomeno dell'abbandono dei cuccioli".

Annuncio promozionale

Di minor numero rispetto alle estati passate, invece, gli amici di zampa adulti messi alla porta, mentre in crescita, quello dei cani da caccia che vengono crudelmente gettati dopo l'uso. La sterilizzazione, dunque, come unica soluzione a questa piaga, per gli amanti degli animali.

Assunta Salvino
abbandoni
cani
randagismo

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Enzo Senatore

    Enzo Senatore Sarebbe auspicabile che i comuni finanziassero la sterilizzazione presso i veterinari...e' una soluzione drastica, ma non esistono leggi per sterilizzare la "madre degli stolti"

    il 22 luglio del 2012