Golfo di Policastro, bimbo di 18 mesi ingerisce dei farmaci: in coma

Purtroppo, il piccolo è finito in coma farmacologico ed è stato ricoverato, ieri pomeriggio, nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Battipaglia

Dramma nel salernitano. Un bimbo di appena 18 mesi, residente in un comune del Golfo di Policastro, ha ingerito dei farmaci, in gocce, appartanenti ad un familiare. Purtroppo, è finito in coma farmacologico ed è stato ricoverato, ieri pomeriggio, nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Battipaglia.

La madre, rendendosi conto dell'accaduto, ha allertato subito i soccorsi: i sanitari del 118 lo hanno dapprima condotto nell'ospedale di Sapri, per poi trasferirlo presso il nosocomio di  Battipaglia. Tutti con il fiato sospeso per le sue condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un salernitano in Cina: la testimonianza di Francesco Musto

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Caso sospetto di Coronavirus a Salerno: oggi l'esito dei test, l'ira del web per "l'imprudenza"

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Coronavirus, primo caso sospetto a Salerno: paziente trasferito al Cotugno

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

Torna su
SalernoToday è in caricamento