I furbetti del bancomat: i Carabinieri arrestano due bulgari a Positano

Sono stati condotti nella caserma di Amalfi. Nel 2016, erano stati arrestati in circostanze simili altri due cittadini bulgari

I carabinieri hanno arrestato in costiera amalfitana, a Positano, due cittadini bulgari: i militari li hanno bloccati dopo aver filmato a più riprese i loro furti. Avevano, infatti, manomesso due bancomat nei pressi della Spiaggia Grande.

La strategia

I due ladri avevano inserito lo skimmer in entrambi gli erogatori automatici di banconote. Si tratta di un congegno elettronico che legge e memorizza i dati della banda magnetica delle carte. Serve a captare i codici PIN della carta, accede alle operazioni  e consente, quindi, di prelevare soldi.

Gli appostamenti

I militari hanno pedinato i ladri, si sono avvalsi del contributo delle telecamere di videosorveglianza e li hanno bloccati a Praiano, a bordo della propria auto. Nel 2016, erano stati arrestati in circostanze simili altri due cittadini bulgari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

Torna su
SalernoToday è in caricamento