Vergogna a Baronissi, avvelenato il simpatico e affettuoso "Tremolino"

L'ira del sindaco Gianfranco Valiante: "Se la grandezza e la civiltà di una comunità si misurano dal grado di rispetto che ha per gli animali....traiamone le conclusioni"

Tremolino

Lo chiamavano Tremolino e chi lo conosceva lo descrive come un cagnolino sempre gioioso e affettuoso. Ma il destino e soprattuto l'uomo è stato crudele con lui: l'amico a quattro zampe di tanti cittadini è stato avvelenato in località Acquamela di Baronissi da – denuncia il sindaco Gianfranco Valiante – da un “carnefice chiamato uomo”. “E se la grandezza e la civiltà di una comunità si misurano dal grado di rispetto che ha per gli animali....traiamone le conclusioni” commenta amaramente il primo cittadino della Valle dell’Irno pubblicando su Facebook le foto del piccolo Tremolino che ora, purtroppo, non c’è più.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Domani a Campagna i funerali dello studente morto all'Unisa

    • Cronaca

      De Luca agli studenti: "Chi fa uso di droga non merita di vivere"

    • Cronaca

      Attentato a Manchester, il racconto di Gigi Cassandra: "Sto bene, non ho sentito l'esplosione"

    • Cronaca

      Anno scolastico 2017-2018: ecco il nuovo calendario regionale

    I più letti della settimana

    • Tragedia all'Università, giovane precipita dalla rampa di scale della Biblioteca e muore

    • Si schianta con la moto contro un'auto a Battipaglia: muore Maria Rosaria Santese

    • Domani a Campagna i funerali dello studente morto all'Unisa

    • Battipaglia, dolore e sgomento per la morte di Maria Rosaria

    • Si spara all'addome in via Leucosia: grave vigile urbano di Salerno

    • Studente precipita e muore all'Unisa, Tommasetti: "Un minuto di silenzio all’inizio di tutte le attività"

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento