A due anni ingerisce candeggina, la corsa disperata in ospedale: ora è salva

L'episodio è accaduto ieri, con la famiglia della piccola ad accorgersi subito di quanto fosse capitato alla piccola, che aveva cominciato a lamentare bruciori e dolori alla gola e all'esofago

Una bambina di due anni e mezzo ingerisce della candeggina e finisce in ospedale. E' accaduto a Battipaglia, con la bimba che ora è per sua fortuna fuori pericolo. L'episodio è accaduto ieri, con la famiglia della piccola ad accorgersi subito di quanto fosse capitato alla piccola, che aveva cominciato a lamentare bruciori e dolori alla gola e all'esofago. 

La corsa in ospedale

Una volta in ospedale, dopo alcuni tentativi per lenire il dolore da parte dei familiari, i medici hanno trasferito la piccola in ambulatorio per sottoporla ad una specifica terapia. Inutili erano risultati esseer i tentativi di induzione al vomito della piccola, che fanno sapere i medici, non fa che aggravare la situazione. I medici dell’ospedale hanno contattato un centro anti veleni che ha suggerito la terapia da seguire. La candeggina, ingerita in piccole dosi, non ha effetti mortali. Dopo circa un'ora, la piccola è stata trasferita nel reparto di Pediatria. E' stata dichiarata fuori pericolo. Per i danni ai tessuti, all’esofago e agli organi interni bisognerà attendere le prossime ore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento