Dichiarazioni mendaci e presentazione di titoli falsi: nei guai alcuni bidelli salernitani

Almeno tre, i docenti denunciati da Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio scolastico campano

Sono finiti nei guai alcuni bidelli salernitani. Come riporta Il Mattino, infatti, un primo licenziamento è scattato nel Veneto, dove un bidello ha presentato una falsa documentazione sui titoli. Dopo il blocco con risoluzione dei contratti scatterà, da parte delle scuole, la denuncia alle Procure di  competenza territoriale per dichiarazioni mendaci e presentazione titoli falsi.

Gli accertamenti

Intanto, l'amministrazione scolastica campana delle scuole pubbliche e paritarie nel salernitano, nei giorni precedenti al Natale, ha ricevuto richieste di  accertamento di titoli partite da scuole del centro nord Italia. I bidelli in questione, dunque, si affiancano con i docenti in possesso di titolo fantasma per il sostegno. Almeno tre, i docenti denunciati da Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio scolastico campano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

Torna su
SalernoToday è in caricamento