Variazioni di bilancio, Galiziano, chiesa Santa Margherita: ecco le decisioni del Consiglio Comunale

Approvata una doppia manovra finanziaria: la prima di 6 milioni di euro e l'altra di 400mila euro. E' stata nominata anche la commissione locale paesaggistica

Si è tenuto oggi a Palazzo di Città il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno provvedimenti di natura contabile e finanziaria, la revoca della variante urbanistica al Parco del Galiziano, l’acquisizione al demanio comunale di una porzione di proprietà privata in zona San Felice in Felline, la costruzione del centro parrocchiale a Santa Margherita, la nomina della commissione locale paesaggistica. Assenti Corrado Naddeo, Russomando, Cammarota, Celano.

Ecco le decisioni. Riguardo i provvedimenti finanziari, il Consiglio Comunale ha deliberato una variazione di bilancio di 6 milioni di euro (23 voti favorevoli, nessun astenuto, 3 contrari), la manovra di assestamento di 400mila euro (24 favorevoli, 3 contrari), il Documento Unico di Programmazione (24 favorevoli, 3 contrari). La revoca della variante urbanistica “Galiziano” è stata, invece, votata all’unanimità (con l’eccezione di Zitarosa), dunque 25 sì, 1 no. Acquisizione proprietà privata a San Felice in Felline: 26 sì, 1 no. Chiesa di Santa Margherita (presente nel pubblico anche il parroco Don Sabatino Naddeo): 28 sì e un astenuto, il consigliere Dante Santoro. Individuati anche i membri della commissione locale per il paesaggio: Mattei 5 voti, Severino 5, Auletta 5, Pellegrino 5, Garofalo 4. Esclusi Cardiello (3) e D’Ancora (1). I lavori sono cominciati dopo il siparietto iniziale legato alla presenza di un sedicente consigliere nazionale della Democrazia Cristiana che si è seduto nei banchi dell’opposizione rivendicando uno scranno da consigliere.

Poi le raccomandazioni di D’Alessio su Luci d’Artista (“va ripensata per diminuire i disagi ai cittadini”), di Dante Santoro (“caditoie otturate, manutenzione assente, richiesta di una mappatura con una apposita previsione di spesa per evitare l’allagamento che si è verificato ieri, dopo il temporale”), di Stasi sulla questione della buonuscita di 350mila euro all’ex comandante dei vigili urbani, Bruscaglin, e di Leonardo Gallo, in merito alla petizione di mille residenti nei quartieri collinari per l’installazione di telecamere. 

Il sindaco Napoli ha voluto rispondere a Santoro ma anche agli altri consiglieri: “Le caditoie non sono otturate ma ostruite dal fogliame, le manutenzioni sono state fatte. L’allagamento è stato causato da eventi meteorologici difficilmente governabili. Bisogna che scatti senso civico: non possiamo schierare l’Esercito per vigilare sul deposito dei rifiuti intorno alle campane. Sono stati sanzionati molti cittadini responsabili. La città turistica c’è: ieri sera abbiamo tenuto un incontro con i buyers interazionali. Le cose non nascono sotto i cavoli”. 
Il Consiglio Comunale è entrato nel vivo con la relazione descrittiva dell’assessore al bilancio Roberto De Luca sui provvedimenti finanziari da approvare. Due manovre di variazione. La prima: “Dovremo ratificare una variazione di bilancio, approvata in Giunta, del valore di 6 milioni di euro – ha illustrato De Luca - 300mila euro per la ristrutturazione delle scuole, interventi per la polizia municipale, manutenzione strade, risorse aggiuntive per gli asili nidi (200mila euro in più), per la nuova ZTL, per l’accoglienza dei minori non accompagnati, per la realizzazione di manufatti cimiteriali. Stanziamento di 1,6 milioni di euro per la progettazione dei quattro ambiti del nuovo fronte di mare. Le risorse provengono dal fondo rotativo messo a disposizione dalla Regione Campania”. La seconda variazione di bilancio, 400mila euro, “riguarda il trasporto scolastico, interventi relativi a Piazza della Libertà. Incrementati i fondi contenziosi (circa 100mila) per far fronte ad eventuali spese da sostenere nei giudizi che dovessero vedere il Comune di Salerno parte soccombente”. 

Riguardo l’approvazione del Documento Unico di Programmazione, De Luca ha aggiunto: “Abbiamo dedicato un lavoro importante al piano di riqualificazione delle periferie: 18 milioni di euro, siamo tra i primi Comuni aggiudicatari, sono state già apposte le firme, i fondi sono arrivati. Aggiungo che per le tasse di soggiorno, nei mesi di maggio e giugno, è stato eguagliato l’importo recuperato nel 2016. Con le farmacie comunali stiamo valutando un sistema di voucher per le famiglie con nuovi nati”. Prima delle votazioni, le stoccate. Il consigliere Natella: “Voteremo il bilancio, nonostante non siamo più rappresentati in Giunta”. Riferimento al fermento politico che ha riguardato l’assessore Loffredo. Gli ha fatto eco il collega Stasi: “Voteremo il bilancio nonostante la nostra sfiducia all’assessore Falcone che non ci rappresenta”. A proposito della revoca della variante urbanistica al Parco del Galiziano, l’assessore all’urbanistica De Maio ha spiegato: “Si revoca il permesso per la chiesa del Galiziano, perché in fase di pubblicazione degli atti è giunta una nota della parrocchia nella quale si chiedeva di presentare un nuovo progetto solo nelle aree già di proprietà della chiesa”. La replica di Lambiase: “Forse pure i preti dicono le bugie. Ci era stato detto che c’erano 4,5 milioni di euro e che se non fossero stati subito approvati i lavori, sarebbero stati persi soldi. Dobbiamo valutare bene, tutelando anche l’interesse della collettività”. 

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

  • Sorpresi a fare sesso sulla spiaggia, due turisti scambiati per residenti di Ravello

Torna su
SalernoToday è in caricamento