Fuggono da Firenze per raggiungere la nonna in provincia di Salerno

Fratello e sorella di 7 e 14 anni sono scappati da una casa famiglia a Firenze e con treno e autobus hanno raggiunto la nonna a Sala Consilina: sono stati rintracciati dai carabinieri ed affidati alle cure di una zia

Sala Consilina

Fuggono da Firenze per riabbracciare la nonna materna che vive a Sala Consilina, nel vallo di Diano: protagonisti fratello e sorella, lui 7 anni, lei 14. Lo si apprende dal quotidiano Il Mattino. I due, ospiti presso una casa famiglia a Firenze, non volevano stare lontani dalla nonna. Sono così fuggiti dalla struttura presso la quale erano ospitati e si sono diretti alla stazione, dove hanno preso un treno diretto a Sud.

Secondo quanto si è appreso i due sarebbero scesi ad una stazione tra Salerno e Battipaglia e avrebbero proseguito la loro marcia verso Sala Consilina a bordo di un autobus. Arrivati nella cittadina del vallo di Diano avrebbero quindi, da una cabina, telefonato alla casa famiglia dicendo agli operatori di non preoccuparsi. Dall'altro capo però è apparso il prefisso 0975 sull'apparecchio telefonico.

Subito gli operatori hanno pensato che i bambini potessero voler raggiungere la nonna materna. Così è stato: i carabinieri della locale stazione, prontamente allertati, hanno trovato la ragazzina e il fratellino a casa della nonna: i piccoli erano in buone condizioni e sono stati affidati ad una zia, anche lei originaria del vallo di Diano.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Coronavirus in Campania, De Luca scrive ai presidi: "Annullare le gite"

  • Emergenza Coronavirus: corsa in farmacie e supermercati, costo degli igienizzanti alle stelle

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento