Eboli: bimbo affetto da epilessia farmaco-resistente non può frequentare l'asilo, la storia

La mamma: "Mi sono rivolta a un avvocato per presentare un sollecito. Mio figlio ha bisogno dell’infermiere, altrimenti non può frequentare l’istituto scolastico"

Rabbia ad Eboli: un bimbo di quattro anni affetto da epilessia farmaco-resistente non può frequentare l’asilo, perché la Asl dal 24 settembre scorso, non avrebbe ancora risposto alla richiesta relativa alla presenza di un infermiere che possa assisterlo. Tale richiesta sarebbe stata avanzata dalla dirigente scolastica.

Il racconto

Su Radio Alfa, la signora Annalisa, mamma del piccolo, ha fornito il quadro della situazione: “Il bambino ha bisogno di un infermiere specialistico per la somministrazione di un certo tipo di farmaco, in caso di necessità. Tuttavia l’Asl non ha fornito risposte per l’assegnazione dell’infermiere. La scuola e il Piano di zona stanno facendo di tutto, avendo inviato una richiesta all’Asl con più solleciti. Ad oggi, però, non c’è stata alcuna risposta e l’infermiere non c’è. Mi sono rivolta a un avvocato per presentare un sollecito. Mio figlio ha bisogno dell’infermiere, altrimenti non può frequentare l’istituto scolastico. Faccio appello alle istituzioni per accorciare i tempi e permettere a mio figlio di andare a scuola”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento