Bomba a Battipaglia, disinnesco in corso: muore un'anziana

Per l’86enne, che era tra le 84 persone allettate, non c’è stato nulla da fare nonostante il pronto intervento dei medici rianimatori presenti nella struttura di accoglienza

Una donna di 86 anni, A.C le sue iniziali, è morta, probabilmente a causa di un arresto cardiaco, nel centro di accoglienza allestito nell'istituto scolastico “Sandro Penna” di Battipaglia.

Il dramma

L’anziana era una delle 36 mila persone che questa mattina hanno dovuto lasciare la propria abitazione per consentire di svolgere in sicurezza l’operazione di disinnesco dell’ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale trovato, nei giorni scorsi, in località Spineta. Per l’88enne, che era tra le 84 persone allettate, non c’è stato nulla da fare nonostante il pronto intervento dei medici rianimatori presenti nella struttura di accoglienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

Torna su
SalernoToday è in caricamento