Petardi e feriti: 8 in ospedale nel salernitano, 35enne perde la mano

Intanto, a Battipaglia, è stato un 31 dicembre da dimenticare anche per due giovanissimi di 19 e 17 anni, entrambi stranieri: uno dei due, rumeno, avrebbe raccolto un petardo inesploso, ed è stato necessario amputargli un dito

Botti in via Nizza

Botti e inciviltà, purtroppo, non sono mancati neanche il 31 dicembre di quest'anno. Nonostante le ordinanze che vietavano l'esplosione di petardi e fuochi, infatti, c'è chi ha pensato di accogliere il nuovo anno trasgredendo le norme, in barba al rispetto, al buon senso e alla sicurezza.

Il dramma

Otto, le persone ferite in provincia di Salerno, di cui 4 a Cava, a causa dell’utilizzo di botti. In particolare, proprio nella città metelliana, un 35enne ha perso una mano e ha riportato gravi danni all’occhio destro. Dopo essere stato condotto presso l'ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo è stato trasferito al Pellegrini di Napoli. Mentre è ricoverato in prognosi riservata, un 24enne che ha subito una frattura ossea all’orbita sinistra e una contusione polmonare ed altre due persone hanno riportato lievi bruciature ed escoriazioni.

Gli altri feriti

Intanto, a Battipaglia, è stato un 31 dicembre da dimenticare anche per due giovanissimi di 19 e 17 anni, entrambi stranieri: uno dei due, rumeno, avrebbe raccolto un petardo inesploso, rimanendo ferito con lesioni al volto e a una mano. E' stata necessaria l’amputazione di un dito. Altre due persone, infine, sono state medicate presso l’ospedale di Mercato San Severino per bruciature e lievi escoriazioni. Questi, dunque, i tristi dati del bilancio post-veglione.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento