Bimbi bullizzati in una scuola di Torrione: nei guai la dirigente, le maestre e un genitore

La dirigente scolastica e le maestre, minimizzando gli episodi, non avrebbero fatto nulla per impedire le angherie

Caso di bullismo, in una scuola di Torrione. Due alunni di appena 10 anni, infatti, subivano ritorsioni da una baby gang, tra calci e umiliazioni, consumate tra i banchi di una scuola elementare. La dirigente scolastica e le maestre, minimizzando gli episodi, non avrebbero fatto nulla per impedire le angherie.

Il caso

Come riporta Il Mattino, il pubblico ministero Roberto Penna, titolare dell’inchiesta su una drammatica storia di bullismo consumatasi per un intero anno scolastico all’interno dell’ultima classe della scuola elementare di Torrione, ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex dirigente scolastica della scuola primaria, quattro maestre e il padre di uno dei due bulli. Per dirigente e docenti le accuse sono di maltrattamenti mediante condotte omissive, lesioni personali aggravate è invece l’ipotesi di reato che pende sul capo del padre del baby bullo che non avrebbe impedito al figlio gli atti di violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento