Calcio violento, portiere cilentano aggredisce l'arbitro: squalificato per tre anni

La rissa è iniziata in seguito ad un calcio di rigore assegnato alla squadra ospite: il portiere ha sferrato 2 pugni al volto al direttore di gara, spedendolo in ospedale

E' finito nei guai R.V. il portiere che domenica scorsa, durante un match di Seconda Categoria nel Cilento, tra New Massa e Gioi, in seguito ad un calcio di rigore assegnato alla squadra ospite, ha sferrato 2 pugni al volto al direttore di gara, spedendolo in ospedale. L’arbitro 20enne della Sezione di Sapri, aveva estratto il cartellino rosso per le proteste del portiere: adesso l’estremo difensore cilentano è stato squalificato per 3 anni.

Punita anche la società del Gioi. Il giudice sportivo ha disposto che alla società spetta la sanzione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3 e 200 euro di multa, di cui 100 imputabili al calciatore. Sanzione di 50 euro invece alla società New Massa per omessa custodia dello spogliatoio dell’arbitro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

Torna su
SalernoToday è in caricamento