Lacrime e dolore a Campagna per Letizia, il padre: "Sarai il nostro angelo custode"

Questa mattina sono stati celebrati i funerali della bimba di due anni che sarebbe morta soffocata da un wrustel. Ma papà Marco lo smentisce: "Le cause sono altre"

Dolore e lacrime, questa mattina, a Campagna, dove, all’interno della storica cattedrale, sono stati celebrati i funerali della piccola Letizia, la bambina di appena due anni che sarebbe morta soffocata da un wurstel. Centinaia di persone si sono riunite attorno ai familiari: alla mamma Antonietta, al papà Marco, al fratellino Elio e ai nonni. Presenti alla cerimonia religiosa anche amici, conoscenti, semplici cittadino che non hanno voluto far mancare la loro vicinanza alla famiglia nel giorno della Santa Pasqua.

Il dolore del padre

Papà Marco affida ai social il suo dolore: “Un padre non dovrebbe mai seppellire il proprio figlio, la vita è stata ingiusta con me, spero di rivederti presto mio cuore Letizia". Poi pubblica la foto di un angelo con le sembianze della sua bambina: “Sarai l’angelo custode della nostra famiglia. Ti amo mia Letizia. E ancora: “Sei la stella più luminosa dell’universo riposa in pace amore di papà”.E ancora: "Ringrazio il Sindaco di Campagna, le forze dell'ordine, i parenti, gli amici e tutta la popololazione Campagnese e non che sono stati vicini a alla mia famiglia per il dolore che ci ha colpiti. Grazie a tutti e di tutto e se potete fate una preghiera per tutti i bambini che sono delle anime innocenti".

Poi torna sulle cause del decesso: “Giusto per fare chiarezza – dichiara – mia figlia non è morta soffocata da un wurstel, ma per altri fattori”. Poi si rivolge agli altri genitori: “Non so descrivere il dolore che mi sta logorando, voglio solo dire amate i vostri figli e riempiteli di baci sempre perché sono il bene più prezioso che abbiamo”.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento