Campagna, sequestrata una maxi discarica di rifiuti pericolosi: due denunce

Nel corso dei controlli i carabinieri hanno sigillato anche un capannone in cui veniva svolta un’attività di rimessaggio di barche nonostante lo strumento urbanistico del Comune classifichi tale area come “zona agricola semplice”

I carabinieri di Campagna hanno sequestro una vasta area di  circa 3000 metri quadri all’interno della quale hanno accertato la presenza di una discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi composti da scarti di lavorazione di cantiere nautico, scafi di barche, bidoni e fusti vuoti e già contenenti solventi e vernici, mezzi agricoli, un furgone, una vettura, una moto, un’Apecar, scarti di lavori edili, il tutto in evidente stato di abbandono ed in parte invasi dalla vegetazione.

I controlli

Nel corso dei controlli hanno posto i sigilli anche un capannone in cui veniva svolta un’attività di rimessaggio di barche nonostante lo strumento urbanistico del Comune classifichi tale area come “zona agricola semplice”. Il legale rappresentante della ditta, proprietario anche dei terreni, insieme al gestore  dell’attività,  sono stati deferiti in stato di libertà per reati ambientali ed edilizi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Salerno, morte di Antonio Junior De Sarlo: chiesto il processo per l'amico

Torna su
SalernoToday è in caricamento