Capaccio Paestum al top nella raccolta di carta e cartone: media doppia rispetto alla nazionale

L'assessore Voza: "L'ennesima conferma che le modifiche apportate a fine 2013 nel sistema di raccolta differenziata dei rifiuti sono state opportune"

Il Comune di Capaccio Paestum ha raggiunto un risultato di assoluta rilevanza nella raccolta della carta e del cartone nell’ambito della Regione Campania, con un miglioramento sul 2012 che ha portato al risultato di 32,2 chili per abitante nel 2013 e a una raccolta selettiva al doppio della media nazionale. Secondo quanto emerso dai dati del Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi e base cellulosica, con il nuovo sistema di raccolta differenziata introdotto nel 2013, il Comune di Capaccio Paestum è in grado di superare, nel 2014, i 40 chili per abitante, raggiungendo una dimensione di eccellenza a livello nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ l’ennesima conferma che le modifiche apportate a fine 2013 nel sistema di raccolta differenziata dei rifiuti sono state opportune – ha osservato l’assessore all’Ambiente, Eustachio Voza – Ora dobbiamo puntare al superamento dei 40 chili di raccolta di carta e cartone, un risultato alla nostra portata grazie alla collaborazione dei cittadini di Capaccio Paestum che stanno effettuando in maniera rigorosa il conferimento differenziato dei rifiuti, come confermano anche gli ultimi dati della raccolta differenziata nel suo complesso che in questo inizio 2014 si è avviata a superare la percentuale del 65%". "Effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti è il primo passo per avere un ambiente pulito e degno di una località turistica che ospita un sito archeologico patrimonio dell’Unesco. – incalza il sindaco Italo Voza – Il nostro obiettivo, ormai vicino, è il superamento del 65% di raccolta differenziata dei rifiuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Mondragone: fermati i "fuggitivi" nella Piana del Sele, parla De Luca

Torna su
SalernoToday è in caricamento