Pesca illegale, sanzioni e sequestri al porto Masuccio Salernitano

Il personale della Guardia Costiera ha accertato anche che era stato catturato un ingente quantitativo di triglie sottomisura

Blitz degli uomini della Capitaneria di Porto all'interno del porto Masuccio Salernitano, dove hanno controllato le unità da pesca presenti sul posto al fine di accertare che il pescato non comprendesse specie protette e/o di taglia minima, ma anche per verificare che i sistemi di pesca fossero conformi alla normativa di settore. All’esito delle ispezioni, il personale militare ha rinvenuto, a bordo di due distinte unità da pesca, attrezzi non consentiti e, in particolare, reti e sistemi utilizzati per la pesca a strascico che, in questo periodo dell’anno, è perentoriamente vietata al fine di consentire il ripopolamento delle specie ittiche. A seguito di tale accertamento, i militari della Guardia Costiera hanno sanzionato i proprietari delle due unità comminando loro verbali amministrativi per un totale di 8 mila euro; inoltre, le reti e gli strumenti da pesca vietati – del valore di diverse migliaia di euro -  sono state sottoposte a sequestro e saranno poi confiscate.

Inoltre, sempre durante i controlli, il personale della Capitaneria di Porto ha accertato che era stato catturato un ingente quantitativo di triglie sottomisura (la cui pesca è assolutamente vietata), che i militari hanno sottoposto a sequestro altresì denunciando il detentore alla Procura della Repubblica di Salerno. Infine, una intera nave adibita alla pesca è stata sottoposta a sequestro penale per violazioni inerenti la sicurezza della navigazione, l’utilizzo di falsi contrassegni di individuazione e violazioni inerenti la tenuta dei documenti di bordo; il proprietario della nave, infatti, aveva abusivamente equipaggiato una unità da diporto con attrezzi per la pesca professionale e, per sviare i controlli, vi aveva apposto i segni identificativi di una diversa unità da pesca. Nonostante gli ingegnosi artifizzi posti in essere al fine di ingannare il personale della Guardia Costiera, i militari sono riusciti nel loro intento di reprimere l’attività di pesca abusiva esercitata e, all’esito dei controlli, come detto, hanno sequestrato l’intera nave ed hanno deferito il proprietario alla competente Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

Torna su
SalernoToday è in caricamento